Ridendo e pensando

Singula de nobis anni praedantur euntes. (Gli anni che fuggono ci portano via una cosa dopo l’altra)  (Orazio, Epistole) 3 gennaio 2024
Secondo l’ambasciatore inglese il Re d’Italia Vittorio Emanuele II nei confronti dei suoi primi ministri aveva questi sentimenti “teme Cavour, rispetta Ricasoli, ama Rattazzi, disprezza Farini, odia Minghetti”.26 febbraio
Le donne son venute in eccellenza/ di ciascun’arte ove hanno posto cura. Ludovico Ariosto (Orlando Furioso, XX, ottava 2°)8 marzo
Primavera dintorno / brilla nell’aria e per li campi esulta, / si ch’a mirarla intenerisce il core. Giacomo Leopardi (Il passero solitario, Canti)22 marzo
Non c’è una differenza biologica fra animali. Perché allora ci fa orrore il pensiero di mangiare il nostro cane, ma massacriamo a ogni Pasqua centinaia di agnelli per fare festa? (Umberto Veronesi)29 marzo
come va? 8 aprile
Una buona madre vale cento maestri. (Victor Hugo)12 maggio
occhio ai prezzi!13 giugno
La vita ricomincia ogni giorno, poiché se l’illusione muore con la sera, la speranza rinasce all’aurora. –  R.L. Stevenson1 gennaio 2023
Biancaneve e i settenari
 
Brontolo, Dotto e Cucciolo
è un settenario sdrucciolo
(Luciana Preden)
5 gennaio
La prima vittima di una guerra è la verità
(Eschilo, tragediografo greco, V secolo a.C.)
10 gennaio
Uno scrive parole e dopo mille anni ci saranno persone che continueranno a leggerle e ad amarle.
(Francesco Petrarca, Lettera a Boccaccio)
20 febbraio
Biancaneve e i falsi settenani
Montezemolo il nano ricco
 Popolo il nano povero
 Capezzolo il nano erotico
Prezzemolo il nano ubiquo
Secolo il nano longevo
Mestolo il nano malinconico
Botolo il nano nano.
(Domenico di Giorgio):
28 marzo
Il 25 aprile. Una data che è parte essenziale della nostra storia: è anche per questo che oggi possiamo sentirci liberi. Una certa Resistenza non è mai finita.
(Enzo Biagi)
25 aprile
L’unico modo di fare un gran bel lavoro è amare quello che fate. Se non avete ancora trovato ciò che fa per voi, continuate a cercare. È come l’amore: saprete di averlo trovato non appena ce l’avrete davanti.
(Steve Jobs, cofondatore di Apple)
1° maggio
La diplomazia è la capacità di descrivere gli altri come loro stessi si vedono.3 giugno
Leggere è come andare da qualche parte senza prendere il treno o la nave, uno svelarsi di nuovi mondi incredibili. È come vivere una vita in cui non si è nati e avere la possibilità di vedere ogni cosa nella prospettiva di un’altra persona.
(L’ultima libreria di Londra di Madeline Martin)
27 giugno
Non ci si libera di una cosa evitandola, ma soltanto attraversandola.
(Il mestiere di vivere di Cesare Pavese)
29 luglio
Annunci parrocchiali
L’italiano, come le altre lingue, è un meccanismo comunicativo delicato, una virgola dimenticata, una parola in posizione equivoca possono avere effetti tragici o, in altri casi e per fortuna, solo comici. Specie negli annunci, quando la comunicazione deve essere breve ed essenziale possono capitare “infortuni” comunicativi. È il caso di questa simpatica raccolta tratta da bacheche parrocchiali italiane, nessuna della nostra zona. Ho aggiunto una comunicazione fotografata sul portale di una chiesa in Corsica, che ho trovato simpatica ed arguta.
29 settembre
È molto meglio avere nemici dichiarati che amici celati. (Napoleone Bonaparte)5 dicembre

La vita ricomincia ogni giorno, poiché se l’illusione muore con la sera, la speranza rinasce all’aurora. –  R.L. Stevenson